La mia quiche di primavera

Quiche con carote, zucchine e curcuma

Proprio ieri ho detto ad una persona  che adoro cucinare e da un po’ di anni tengo un sito di cucina. In quel momento mi sono resa conto che è un anno circa che non pubblico più niente…. scandalosa! Allora proprio per questo motivo e perché in questo momento sono in spiaggia al fresco sole di aprile vi pubblico una ricettina sperimentate fresca fresca questa mattina prima di partire per il mare. Continua a leggere »

Tigelle light allo yogurt greco

 

Sembrano vere tigelle e invece…. Fino a qualche tempo fa non avevo mai mangiato le tigelle e sinceramente non sapevo nemmeno di preciso cosa fossero. Poi durante un pranzo al mio furgoncino preferito ho cambiato panino rispetto al mo solito burger veggie e le ho provate.. buone buonissime ma con un difettuccio: pesantucce, diciamo e se dopo devi ritornare in ufficio, un sonnellino non te lo leva nessuno. Continua a leggere »

Insalatina estiva

insalata-di-rucola-mele-e-bacon

Tizia’ fa caldo… ma non più di tanto! Quest’anno avevano annunciato l’estate più torrida degli ultimi 20 anni ma sinceramente, guardando fuori, mi sembra altro che torrida sia tutto. La chiamerei più che altro variabile. Speriamo che al mare d’agosto… mi fermo qui prima di gufarmela! Comunque, mare o piscina,  visto che dalla prova costume prima o poi ci dobbiamo passare tutti, meglio tenersi leggeri. Continua a leggere »

Ciambella a quattro mani

Ciambella-mascarpone-e-gocce-di-cioccolato

Per la serie: se avessi tempo qualche ricetta ve la posterei, purtroppo il tempo non c’è . Ma mi spiace tantissimo, perché diciamocelo, il sito per me è, come già ripetuto un monte di volte, la mia spa di rilassamento. Allora sentendomi veramente in colpa per non aver postato neanche un briciolo di ricetta per voi, ho deciso di impegnarmi e farvi una sorpresa. Ho pensato che molti di voi sono mamme e spesso, soprattuto in quei giorni in cui il brutto tempo ci tiene segregate in casa, dobbiamo sbarcare la giornata con i nostri figli. Perché diciamocelo, io gli voglio un gran bene ma quando diventano uggiosi perché si annoiano in casa, vorrei che arrivasse Mary Poppins e li tenesse occupati fino a Continua a leggere »

A MPEPATA E COZZ

impepata-di-cozze

Non mi sembra vero, un’ora di libera uscita. Marito a lavoro, bimbi con i nonni e la casa abbastanza in ordine (basta accontentarsi). E allora relax!!!! Scrivo questo post veloce veloce, mi metto il costume e dritta dentro la piscina. Oggi me lo merito, dopo quattro notti praticamente in bianco, la notte scorsa i miei diavoletti si sono svegliati una volta sola per prendere il latte e poi a dritto fino alle 7:30. Credetemi è una grande conquista, e anche se so che è stato un caso almeno una notte di sonno ce la siamo fatta! Continua a leggere »

FINTA MOUSSE AL CAFFE’

finta-mousse-caffe

Che tempaccio! A luglio ritrovarsi chiusi in casa con un afa tremenda e pioggia a catinelle fa un po’ tristezza. Però proprio a causa cattivo tempo ho trovato il modo di aggiornare il sito e questa è una bella cosa.

Sono stata latitante per diverso tempo ma ho delle buone giustificazioni. Prima di tutto la solita scusa dei gemelli è sempre valida, poi mettiamoci in mezzo un battesimo da organizzare Continua a leggere »

Il pollo al curry di Silvia

pollo-al-curry

Ma quanto è dura la vita della mamma? Io l’ho scoperto solo da qualche mese, ma già ne ho piena consapevolezza. A parte le ore di sonno mancate, che alla fine il corpo si abitua anche a dormire 5 ore spezzettate, ma è tutto l’insieme, la stanchezza mentale e fisica. Ovviamente quando poi prendi in braccio tuo figlio e ti fa una risata a tutta gengiva, beh allora ti sciogli e non senti più la stanchezza, il sonno e tutte le pesantezze che ti avevano afflitto. Ma lo sapete che con la maternità sono diventata più sdolcinata?!? Ora piango pure alla pubblicità della P&G dei giochi olimpici, non ho speranza! Continua a leggere »

Finalmente!

ETICHETTA la cuoca silente

Buongiorno a tutti! Tranquilli siete nel sito giusto. Ma vi piace il nostro nuovo sito? A me moltisssssimo, anche perché crearlo è stata una gran faticata, ma la scelta è stata obbligata. Vi riassumo brevemente i fatti. Nei mesi prima di novembre sono stata indaffaratissima a preparare corredino&co. per i miei due meravigliosi bimbi che sarebbero nati il 30 ottobre. Non vi sto qui a raccontare la lunga attesa e lo stravolgimento della vita con l’arrivo di due gemelli, penso che solo chi ha provato l’esperienza di essere mamma può capire le sensazioni, le paure, la felicità che si provano, forse non è possibile nemmeno descriverle a parole. Non avrei mai pensato che due esserini così piccoli potessero attrarre su di sé così tanta energia e amore da sfinirmi, ma credetemi ci riescono benissimo! Comunque, ancora sono tutta intera. ma torniamo al discorso del cambio sito. Una notte di novembre, mentre Alessandro stava facendo il suo spuntino notturno, mio marito, svegliato dai “soavi” urli del diavoletto, navigava su internet cercando di riprendere sonno e casualmente ha digitato il nostro sito. Sorpresa delle sorprese: il sito era scomparso! Cancellato del tutto, non usciva neanche nella ricerca di google. Nel momento abbiamo pensato ci fosse qualche problema nella gestione del sito anche perché avevamo pagato da qualche giorno la rata annuale al nostro Service Provider. Cerca cerca alla fine abbiamo scoperto che per 8 euro che ci eravamo completamente dimenticati di pagare per la tenuta del data base, la compagnia aveva cestinato 5 anni di lavoro. Senza possibilità di recupero. Ora mettetevi nei miei panni: media di tre/quattro ore di sonno per notte, intera giornata dedicata a fare la mamma senza avere neanche il tempo per una visitina all’estetista, figuriamoci se avrei trovato il tempo per ricostruire un sito da zero. Ero disperata, non soltanto per il tempo speso a cucinare, fotografare, commentare e postare le ricette cucinate in questi anni, ma anche perché il sito è il mio divertimento, è la valvola di sfogo dei miei pensieri ed è stato bruttissimo non averla più, soprattutto in momento in cui il bisogno di sfogarmi era impellente. Dopo una notte di lacrime (dovute anche agli ormoni però :p) mio marito mosso a compassione, ha passato tutti suoi momenti liberi (pochissssssimi) a ricercare un altro software di gestione molto più veloce e facile rispetto al precedente e in poco più di un mese mi ha rimesso in piedi il sito. Sempre grazie a lui e alle giornate di sole, nei rari momenti in cui sono rimasta da sola sono riuscita a recuperare quasi tutti i miei vecchi post che sapientemente avevo salvato nel computer e ricreare il sito. Inoltre presto, se ci riusciamo, saremo anche su Facebook. Che volete, ormai ci abbiamo preso gusto.

Perciò, detto ciò è il momento dei ringraziamenti: ringrazio in primis mio marito che senza di lui non avrei di certo ricreato un sito di cui sono molto fiera; i miei due diavoletti Ale&Franz che per ora son talmente buoni che qualcuno ce li invidia (non gufiamocela magari) e per questo motivo in poco più di un mese sono riuscita a ripostare tutte le mie vecchie ricette; a WordPress che ha creato un software veramente ad hoc per tutte le persone che come me di programmazione di siti non ci capiscono veramente un acca; ed infine a me stessa, scusate se me ne prendo il merito, che nonostante le ore di sonno mancate e gli impegni sono riuscita in un’impresa che mi sembrava titanica. detto ciò vi saluto a tutti e vi auguro una buona navigazione nel mio nuovo sito. a presto con una nuova ricetta!